Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
17 novembre 2010 3 17 /11 /novembre /2010 22:19

Ricordate Angiolina del post

di qualche tempo addietro?

Stamattina, come al solito 

l'ho vista ancora, Angiolina.

Mi ha salutato

le ho sorriso

ed e' arrivata l'ora di pranzo.

Si e' fatta prendere per mano

per accompagnarla al tavolo.

Lei, inavvicinabile fino a poco tempo fa.

Una delle tante piccole cose

che sono grandi regali per me.

Oggi, 24 aprile, ha compiuto i 98 anni.

Auguri Angiolina!!!

Condividi post
Repost0
17 novembre 2010 3 17 /11 /novembre /2010 22:17


Ricordi.

Rimpianti.

Voglie.

Problemi.

Desideri.

Tristezze.

Gioie.

Nascite.

Soddisfazioni.

Realizzazioni.

Lavoro.

Carriera.

Fatica.

Patimenti.

Stenti.

Paure.

Dolori.

Amore.

Infatuazione.

Colpo di fulmine.

Amici.

Pianto.

Disperazione.

Compassione.

Altruismo.

Perdono.

Sorriso.

Rabbia.

....

Se qualcuno ha vissuto saltando anche solo UNA
delle suddette parole, allora non sa cos'e' VIVERE!

Condividi post
Repost0
16 novembre 2010 2 16 /11 /novembre /2010 20:25

Ho voglia di fuggire da tutto.

Fuggire dal malessere che mi circonda,

dall'invidia

dai soprusi

dai conflitti

dalle carognate

dal dovere sempre abbassare la testa

per fare ruotare l'ingranaggio della pace

dal dire la mia ma senza che nessuno che conti in materia mi ascolti realmente......

Ho voglia di fuggire,

non so dove,

non so.

Ma so che risolverei nulla

so che comunque troverei

malesseri

problemi

invidie

conflitti

e soprusi nuovi.

E allora, che fare?

Ho deciso.

Me ne freghero' di tutto.

Forse cosi',

come hanno sempre fatto con me gli altri

forse funzionera' come ha funzionato per loro.

E allora l'avro' vinta io, una volta tanto.

Ma non so se mi sentiro' pulito dentro......

Forse, prendendoci l'abitudine, non mi faro' piu' scrupolo.....

Forse.....

Non so proprio che fare........

 

 

Foto di primodisette


Condividi post
Repost0
16 novembre 2010 2 16 /11 /novembre /2010 20:24

Capita che due persone si mettano insieme.

Capita che abbiano figli entrambi.

Capita che vogliano farne uno insieme.

Capita che vivano una storia durata 9 anni.

Capita che ad un certo punto si dividano, colpa del tradimento.

Capita che si litighi e ci si disperi.

Capita che si venga martoriati da continui attacchi da parte dell'ex.

Capita che non perda occasione per farne di cotte e di crude, pur di accanirsi contro.

Capita che le istituzioni l'abbiano redarguita piu' volte, ma non impari da questo.

Capita che appena lasciato l'ex si metta con uno che ha avuto un processo per abuso di minore.

Capita che sia stato scagionato con le scuse, ma da qualche parte dev'essere partita la cosa....

Capita che la figlia voglia stare a vivere col padre.

Capita che tutti diano ragione al padre, istituzioni comprese.

Capita che nonostante le ragioni non abbia soddisfazioni.

Capita che dopo varie visite psicologiche diano anch'esse ragione ad uno.

Capita che pero' gli psicologi preferiscano andare contro i voleri della figlia e del padre e decidano per farla restare con la madre.

Capita che mi senta nervoso per tutto cio'.

Si, capita. A ME SEMPRE. Pagare sempre, ottenere mai.

FURORE, DELUSIONE, SCONFORTO, E TANTA, TANTA PENA PER MIA FIGLIA!

 

Condividi post
Repost0
16 novembre 2010 2 16 /11 /novembre /2010 20:23

Scorre inesorabile,

col suo scandire

notti dopo giorni,

dopo notti,

dopo giorni,

dopo....

Col suo incedere preciso e senza sosta,

lasciando dietro di se solo

eta',

rughe,

vecchiaia,

morte......

Il tempo passa,

prezioso,

senza badare chi sta indietro,

senza pieta' di chi ne ha bisogno,

puntuale e freddo.

Ed io sono qui ad osservarlo passare,

sperando che cambino 

cose personali

al piu' presto,

sperando che ci sia un raggio di sole

anche per me finalmente....

Dopo tutto ho avuto gia'

le mie soddisfazioni nella vita,

dopo tanta agonia, 

dopo avere camminato

in equilibrio su un rasoio

e non essere caduto,

eppure,

dentro me,

e' ancora li',

L'angoscia di essere solo,

di non aver qualcuno accanto,

mentre il tempo passa inesorabile,

ticchettando tutta la sua spietata passeggiata

per l'eternita'......

TIC....TAC....TIC....TAC......

 

Foto di primodisette

Condividi post
Repost0
16 novembre 2010 2 16 /11 /novembre /2010 20:22

L’amore.
Un concetto.
Un sentimento.
Una sensazione.
Un’illusione in certi casi.
Uno stato d’animo.
Una speranza.
Un desiderio.
Un modo di essere.
Una voglia.
Una passione.
Una gelosia.
Uno struggente addio.
Un riavvicinarsi.
Un sopportarsi.
Un superare ogni ostacolo insieme.
Un invecchiare insieme.
Un pensiero sempre fisso che ti tiene vivo.
L’amore.

Condividi post
Repost0
16 novembre 2010 2 16 /11 /novembre /2010 20:20

Corro.

Non so il motivo, ma mi affanno a correre, sempre piu' veloce. 

Le gambe dolenti per lo sforzo, e su, verso la cima di una rupe.

Apro le braccia quasi arrivato in cima, le guardo ma non sono braccia,

hanno  piume, sono ali, leggere e con milioni di piume colorate.

Arrivato sull'orlo non mi fermo,

anzi, con un balzo mi libro nel vuoto immenso.

Sotto di me il tutto, meraviglioso,

alberi vegetazione, e mi accorgo di qualcosa: vedo meglio,

perfettamente a chilometri, osservo il suolo e li, tra l'erba,

una lepre che corre ansimante.

Picchio verso di essa, allungo gli artigli

e lei con uno scarto improvviso mi evita.

Non viro, non riprendo quota

ma vedo che la velocita' non diminuisce.

Zoccoli. Guardo in giu' e vedo i miei zoccoli che galoppano,

il pelo sudato e lucido, la criniera che sbatte sul collo,

e salto per evitare un ostacolo.

Atterro leggero e felino.

Gli zoccoli hanno lasciato posto a zampe, enormi, striate,

l'odorato si acquisce e sento, percepisco l'odore di prede attorno a me.

Inizio a guardarmi intorno, ad annusare e la', in mezzo agli sterpi, c'e' un movimento.

Mi avvicino controvento, mi appancio e tento di muovere le zampe.

Mi accorgo che sto strisciando e le zampe sono sparite,

guardando il mio corpo vedo scaglie arcobaleno, lucide e lisce,

il sinuoso movimento accompagna il vibrare della lingua biforcuta.

Mi rintano sotto un sasso, al fresco.

Ri esco ed inizio nuovamente una corsa,

saltellando con i miei pelosi zampettini e le mie poderose zampe posteriori.

E salto, allontanandomi da tutto, da quell'ambiente che mi sta mettendo angoscia,

un salto ancor piu' alto degli altri

e mi ritrovo a camminare per una strada il cui orizzonte e' laggiu',

lontanissimo, una strada che si perde nell'infinito.

DRIIINNNNN, DRIIIINNNNNNN!!!!

Sparisce la strada, sparisce il mondo in cui mi trovo,

strano ma concretamente astratto che il sonno ha creato.

Apro gli occhi.

E' mattino.

Buongiorno!.

 

Foto di primodisette

Condividi post
Repost0
16 novembre 2010 2 16 /11 /novembre /2010 20:17

Io scrivo queste righe

e dedico fin anco la figura

a dire il vero e' cosa dura

senza raccontar frottole e beghe

esprimo lo mio ringraziamento

a tutte voi, gentil donzelle

che con ardor e compiacimento

leggete cio’ che scrivo al chiaro delle stelle.

Son qui per festeggiar la primavera,

i fior sugli alberi s'affacciano

le papere sul lago ancor galleggiano

si gode il primo sol da mane a sera.

Percio' vi dedico sto pezzo

sperando che vi aggradi almeno un poco

ed anche se vi piace solo mezzo

scrivete ed io rispondero' in codesto loco.

Auguri a tutti voi per lo bel tempo,

che sia portatore dell'estate

che finalmente agognando arriva

a fin di sta stagione e lo sognate.

Adesso mi congedo e vi saluto

sperando di aver colto il vostro riso

facezia immonda e' questa e me ne scuso

omaggio invece e' un bacio al vostro viso.

Condividi post
Repost0
16 novembre 2010 2 16 /11 /novembre /2010 20:16

Si chiama Angiolina.

Ha 98 anni.

Una vita fatta di botte, accanimenti e violenze e tanto lavoro.

Sara' alta pressappoco un metro e trenta.

A volte mi sorride, alcune giornate e' intrattabile.

Ne ha prese tante che solo il tocco da parte di un uomo le causa ribellione.

Ma io continuo a sorriderle da lontano.

E lei lo sa che le voglio bene, perche' ogni tanto cerca il mio sguardo.

Spesso scappa dalla casa di riposo, e la si trova nel giardino.

Cerca di andare a casa.

Una casa che non esiste piu'.

Cerca i figli.

Che non sa che sono entrambi morti di brutti mali.

A volte, tra le rughe, le espressioni perse nel vuoto, leggo la sua tristezza.

A volte vorrei tenerla tra le braccia per consolarla.

Ma lei, Angiolina, autonoma ed autosufficiente, continua le sue scappatelle.

Continua a cercare i figli.

Continua a cercare una casa.

Che non c'e' piu'.

Quante storie racconta la vita!

Un bacio Angiolina, da lontano pero', senno' ti arrabbi.......

Condividi post
Repost0
16 novembre 2010 2 16 /11 /novembre /2010 16:44

Ieri ed oggi vivo un poco mia figlia. La vivo, cerco di assaggiare ogni momento di lei, visto il poco tempo assieme. Sbrigando delle faccende di casa ieri non avevo notato che tramasse qualcosa. No, perche' poi siamo usciti, un salto dalla nonna in ospedale, e poi via al circo qui vicino per visita ad alcuni vecchi amici di papa'. La sera poi, Alice in wonderland 3D e fine della giornata.

Stamattina la sveglia, tardi perche' il film e' finito oltre l'una, e dopo la doccia si e' rimessa a trafficare con tempere e colori. Me lo ha presentato oggi a tavola, un disegno a me dedicato. Non molto elaborato come di sua consuetudine, ma con contenuti veramente belli. Si tratta di un fiore multicolore, con una scritta sovrastante che recita: "Tu sei il mio fiore e io la tua ape"

Ma mi ha fatto ridere la spiegazione alla domanda che le ho fatto sulla frase, come le fosse venuta. Mi ha spiegato che ha preso di esempio Luciana Litizzetto che in uno sketch dice a un bell'uomo " fai la mosca e io saro' la tua merda", da cui la frase che stampo. 

Il tono non e' uguale, la battuta nemmeno. In quella frase e' racchiuso tutto il mio orgoglio di una figlia cosi', una figlia che vivo ogni istante che posso, una figlia che mi da l'amore figliale dimostrato palesemente nonostante non sia nelle sue corde essere espansiva con tutti.

Figlia mia, papa' ti ama come la cosa piu' cara che ha, la sua stessa vita!

Condividi post
Repost0