Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
16 novembre 2010 2 16 /11 /novembre /2010 16:43

Mi fermo.

Penso.

Mi guardo intorno.

Osservo la gente che mi circonda.

Mi chiedo se sono io diverso.

Mi domando se c'e' qualcuno uguale a me

o se sono solo io fatto cosi'.

Io, che mi infervoro per il non capire le cose storte.

Io, che ho amato svisceratamente le mie donne

e che amero' ancora di piu' la futura.

Io, che tutte le volte casco in tranelli sempre nuovi,

concentrato a scansare i vecchi.

Eppure, a testa bassa vado per la mia strada,

e ancora nulla e nessuno e' riuscito

a farmi cambiare idea sull'esistenza

della felicita',

dell'amore,

della donna per me,

della gente in buona fede,

dei buoni sentimenti e generosita',

e continuo a domandarmi se c'e' una persona uguale a me

oppure se sono io solo fatto cosi',

alla mia maniera,

delirante e sempre con mille domande

e mai una risposta concreta......

?

Condividi post
Repost0
16 novembre 2010 2 16 /11 /novembre /2010 16:42

E' capitato per la quinta volta in due anni. Da quando una bambina marocchina (poteva essere anche italiana, rom, o di altra estrazione, e' lo stesso) compagna di banco di mia figlia, ha attaccato i pidocchi a tutta la scuola. Trattasi di una scuola elementare che conta poco meno di un centinaio di bambini, che comunque ci si conosce un poco tutti. Ennesima rimostranza da parte dei genitori, maestre che se ne impippano per via di una legge: LA LEGGE SULLA PRIVACY. Questa legge impone agli insegnanti la totale estraneita' a queste vicende, e li rende inermi nei confronti a queste situazioni, vietando perfino di interpellare la ASL locale per i provvedimenti di prassi. La ASL, interpellata dai genitori, a sua volta non ha agito per via della legge medesima, per paura di denunce da parte dei genitori di questa bambina. Ora mi chiedo: assodato che la scarsa igiene della bambina e' tale che non le si puo' stare vicina, assodato che e' partito da lei il focolaio di pidocchi piu' volte (le si vedono camminare in testa alcuni anche di 2-3- millimetri), assodato che i bambini hanno avuto disagi notevoli nel debellare questo grande fastidio, CHE BISOGNA FARE? Possibile che si debba stare impassibili per paura di ritorsioni? Possibile che non venga imposto un sopralluogo dal servizio igiene a casa di questi signori? E ancora, dato che chiudono i negozi solo perche' trovano un articolo scaduto da un giorno che ancora non e' stato rimosso dagli scaffali, perche' allo stesso modo non si interviene per la salute della comunita'? SONO SCANDALIZZATO, non so piu' dove andremo a finire. Buona vita.

Condividi post
Repost0
16 novembre 2010 2 16 /11 /novembre /2010 16:41

La noia,

la mancanza di coraggio,

l’assenza di dialogo,

le continue ripicche,

l’odio reciproco,

il voler a tutti i costi avere ragione

anche quando si ha torto,

l’orgoglio,

il non ritornare sui propri passi,

il non perdonare……

tutte cause per un fallimento tra due persone,

tutti pretesti per il tradimento,

tutte scappatoie per la propria volonta’

di essere liberi a discapito di chi ci vuol bene…..

Insomma, felici sono coloro

che mettono da parte queste cose

E vivono una vita con il loro partner,

in serenita’,

con complicita’,

con fedelta',

con dialogo.

Auguri a tutti coloro

che di queste cose non ne fanno,

vivendo felici

e superando ogni ostacolo assieme.

Condividi post
Repost0
16 novembre 2010 2 16 /11 /novembre /2010 16:40

Un pensiero va alle donne violentate,

maltrattate,

ammazzate,

a coloro che sono schiavizzate,

a quelle che sono rinchiuse in un burka,

alle vittime dell'infibulazione,

barbara usanza ancor oggi

di alcune zone del mondo.

Auguri donne,

un bacio virtuale a tutte.

Renato.

 

Foto di primodisette

Condividi post
Repost0
16 novembre 2010 2 16 /11 /novembre /2010 16:38

Chi l'ha detto che essere romantico preclude ad avances e addirittura al sesso? Chi l'ha mai scritto che si deve per forza essere angeli asessuati visto che si e' romantici? Non capisco, ci sono persone che lo credono davvero. E quando ti fai avanti, fai (sempre educatamente) delle avances dato che la persona ti fa capire che e' disponibile verso te allora diventi un porco, un maiale?

Mah! Io sinceramente non so piu' che fare, ho affrontato il problema una volta ancora perche' ho l'impressione di sbagliare io, pur credendo di essere nel giusto. Insomma, A ME PIACE MALEDETTAMENTE TANTISSIMO LA PATATA!

Ecco, adesso non c'e' nulla di romantico in cio' che scrivo, ma e' la realta' dei fatti. Adesso che l'ho detto, sono cambiato? Adesso sono un porco, una persona da cui mettersi in guardia? Non lo so, sono sempre stato limpido nelle mie convinzioni, non ho segreti e tutto e' scritto nel mio blog.

Eppure mi si eleva sul piedistallo fino a che non mi muovo io, e quando mi muovo vengo mandato all'inferno..... perche' crolla un mito? Io non sono un mito, sono un uomo in carne (troppa) e ossa, con i desideri e le voglie di chiunque, che non ha paura delle conseguenze delle proprie azioni, che affronta a testa bassa anche la piu' dura delle avversita', che riesce dove altri falliscono e fallisce dove altri riescono. UN UOMO, con i suoi pregi e i suoi difetti.

Ma con la coerenza delle proprie affermazioni e azioni. Vorrei che a chi di dovere, a chi mi ritiene un angelo capisse che non lo sono. Vorrei vivere, vorrei fare l'amore, vorrei dedicare tutto me stesso ad una persona che ricambi affetto e amore (distinte le ho scritte, perche' distinte sono).

In fondo il romanticismo non e' che il preludio all'amore, etereo e soprattutto FISICO....

Ancora non capisco.... Boh! Saro' io che sbaglio!?!?!?! 

 

Foto di primodisette


Condividi post
Repost0
16 novembre 2010 2 16 /11 /novembre /2010 16:36

Aspettare che risponda,

sorridere alla lettura di ogni suo messaggio,

sentirsi apprezzato e vezzeggiato,

sentirsi importante con le sue parole,

non vedere l'ora di rivederla,

avere un sorriso ebete pensando a lei,

qualunque cosa te la ricorda,

anche se non l'hai mai incontrata direttamente.

Eppure e' li', davanti ai tuoi occhi anche se non c'e'

anche se vorresti ci fosse per poterla abbracciare

toccare

baciare

farci l'amore

parlare di tutto

scambiarsi idee

ridere insieme.

Eh, si'. Allora questo e' veramente AMORE!



Dedicata a chiunque sente campanellini quando pensa al/alla suo/sua Lui/Lei, e non passa secondo senza che ci pensi. Che bella sensazione!

Condividi post
Repost0
16 novembre 2010 2 16 /11 /novembre /2010 16:35

Sto leggendo un libricino che esemplifica il concetto della forza d'animo nel mondo dell'handicap, di DAVID ANZALONE, spastico, che qualche anno fa vidi da Costanzo, intitolato HANDICAPPATO E CAROGNA. Autoironico all'eccesso, dissacrante e diretto e' da leggere per divertirsi e capire un po' di piu' la vita del disabile, che nasconde una normalita' che nessuno vede per quanto semplice e concreta.

Sto molto a contatto con disabili e anziani da un po' di tempo, ed ho scoperto un'umanita' che non ha pari, la tempra di queste persone che non solo lottano contro il loro essere disabili, ma anche contro la societa' snob, che schifa, offende, denigra.

Non resta che augurare BUONA VITA!

Condividi post
Repost0
16 novembre 2010 2 16 /11 /novembre /2010 16:31

 

Una mano lentamente sfiora la tua pelle,

la rende ruvida al suo passaggio come la buccia di un'arancia.

La sente sussultare,

i polpastrelli scivolano in una confusa danza di movimenti,

incerti e vogliosi.

Il respiro diventa ancora piu' accelerato,

pesante e corposo.

Le curve perfette dei tuoi lineamenti

sono orizzonti di un panorama

da contemplare ed assaporare in eterno.

Turgidi seni fanno da imperante presenza

sporgendo allo sfiorarli.

La sottilissima peluria bionda si rizza

come fosse un campo di spighe al vento,

e tu inizi a muoverti sempre piu' ritmicamente

al suono del piacere.

Le cosce tornite e leggermente divaricate,

contornate dalla seta finissima

di un lenzuolo che in parte le avvolge,

il pube si confonde tra le pieghe setose

e gonfio di voglia cerca soddisfazione.

Il viso estasiato e la testa rivolta all'indietro,

le labbra rosse sanguigne e semiaperte cercano le mie,

le braccia aperte in segno di accoglienza ed io,

li' a guardarti,

a rimirare questa meraviglia che e' desiderio,

perfezione,

sentimento,

amore.....

Mi accosto,

il mio corpo a contatto col tuo e poi.......

E' subito travolgente passione! 

 

 


Foto di primodisette

Condividi post
Repost0
16 novembre 2010 2 16 /11 /novembre /2010 16:29

Quante cose succedono in poche ore, che ti fanno vedere il mondo sotto un altro aspetto, che ti rendono euforico ed improvvisamente deluso da chi pensavi.... Ieri mi e' successo proprio questo. Giornata di visite di controllo, sessanta chilometri da fare per andare a Perugia, traffico, ma mentre viaggio per strada, una telefonata da parte della banca. Che sara' successo? Mi domando. Mi dice una voce sconosciuta di un operatore che sostituisce chi manca allo sportello, che hanno ricevuto l'accredito da parte dell'INPS degli arretrati di quasi tre anni di pensione, avendo vinto la causa. Finalmente! Ero proprio in un mare di..... Richiamo subito chiedendo di liquidare i 13 mesi di affitto che devo pagare, e comincio a lavorare di testa per capire cosa devo saldare per far si' che si cominci di nuovo "puliti". Chiamo la padrona di casa per avvisarla e ringraziarla, ed e' lei che ringrazia me..... Che brava persona! Vado, traffico, visite, una da una parte della citta', l'altra dalla parte opposta, poi ritorno al primo posto, dove completo la sessione. Basta, si era fatto quasi le due e mi fermo a mangiare ad un ristorante cinese dove spesso in passato mi capitava di sostare, in tempi migliori. Felicissimo mi siedo, ordino, e aspetto. Faccia all'ingresso, chi vedo arrivare? Una mia conoscente, anzi due. La moglie del mio migliore amico, ed un conoscente per via del mio ex lavoro in una azienda dove lui tutt'ora lavora. Mi vede ed io saluto, ma subito mi accorgo diventano entrambi paonazzi, lui prende posto in un tavolo piu' in la' dopo un frettoloso saluto, lei, cercando a tutti i costi di nascondere, con nonchalance, balbetta domande di cui sa benissimo le risposte: "Ah, ma perche' sei in visita?" Come se non lo sapesse, visto che da anni ci conosciamo. Dopo una rapida carrellata di pietose ed imbarazzanti risposte, ho fatto in modo di tagliare corto per togliere almeno l'imbarazzo iniziale e si sono seduti. Parlavano, lui terrorizzato spiegava che ci conosciamo, sottovoce e coprendo la bocca, lei sempre piu' sdramatizzante alza il tono e tenta di riparare dicendo: "Sai, e un amico, ci siamo incontrati al supermercato, e vista l'ora, siamo venuti qui a mangiare"........ Finisco di mangiare, e mi invita al suo tavolo, chiedendomi una barzelletta, dato che gliene racconto tante e lei ride molto immedesimandosi. Saluto, taglio corto e con una scusa vado via. Sembra un romanzo, ma non lo e'. Il peso di saperlo, la delusione, la prospettiva di vedere suo marito sapendo..... Lui non e' uno stinco di santo per sua stessa ammissione, e lei comunque da l'impressione di una che ha l'amante.... Ma quanto avrei voluto, nel momento di averla vista entrare nel ristorante, urlarle in faccia: "TROIA!" Sapete, ci sono passato, realizzando dopo anni tra i ricordi di certe stranezze che erano scappatoie per il tradimento, e cio' mi fa male, mi fa male per chi e' vittima di questa disonesta', di questo sistema che rompe gli affetti, rompe l'amore, rompe le amicizie......

Condividi post
Repost0
16 novembre 2010 2 16 /11 /novembre /2010 16:27

Sono un egoista.
Perche' la prima volta che ti ho visto ho detto "E' LEI!"
Perche' ti ho subito voluto.
Perche' con le mie parole inondo la tua vita.
Perche' istintivamente scrivo, penso e parlo di te. Sempre.
Perche' quando ho sentito la tua voce, il tuo parlare mi ha incantato.
Perche' ti voglio, ti desidero.
Sono un egoista.
Perche' voglio mettere ordine alla mia vita. 
Perche' sento che con te non soffriro'.
Perche' con te sto bene.
Perche' non dormo piu' da quando ti conosco.
Perche' sembra da sempre, ma e' solo qualche giorno.
Sono un egoista.
E spero che questa confessione
arrivi dritta al tuo cuore.

 

Foto di primodisette

Condividi post
Repost0